Festa giubilare provinciale

11.06.2010

Il santuario di S. Maria della Foresta ci ha accolto il 12 giugno, l’indomani della festa del S. Cuore, in una cornice di armonia e di bellezza.

Una natura splendida, che i ragazzi di Mondo X curano con amore e dedizione! La loro accoglienza ci ha fatto gustare il sapore della fraternità che nasce dallo Spirito e la gentilezza di cui siamo state oggetto ci ha riempito di stupore e di meraviglia. Andreas ci ha guidato attraverso il Santuario, Marco ci ha servito a tavola: il nostro pranzo a panini è stato sostituito da una loro squisita sorpresa! Attraverso questi ragazzi e la loro sconosciuta storia, certamente sofferta, il Signore ha detto a ciascuna qualcosa di profondo e di vero.

Nella chiesina duecentesca abbiamo celebrato l’Eucaristia, un momento tutto nostro, per ridire al Signore la storia personale, ringraziarlo e rinnovare l’offerta con gioia e con matura consapevolezza.

Il ritmo della festa provinciale ci ha coinvolto il giorno 13 con la partecipazione alla S. Messa, culmine di ogni offerta, ma anche con i colori degli addobbi, con le note dei canti che hanno dato voce alla fraternità.

Nel pomeriggio, gli “Spacciatori di sogni”, laboratorio di musica etnica nato nell’Istituto Maria Immacolata, ha cantato per i nostri 65, 50, 25 anni di consacrazione: piccoli frammenti di tempo offerti sull’altare dell’eternità, fusi nel crogiolo dell’amore di Cristo. Nel canto abbiamo ritrovato il nostro pianto e la nostra fatica, le nostre limpide gioie, l’amore e il dolore, l’amicizia e la danza della vita. A tutte, il nostro grazie!

Precedente Anno 7° n. 7 - Ago-Sett 2012 Successivo Il logo della Provincia Maria Immacolata per il 150° anno giubilare