1° Congresso europeo OFS-GIFRA

22.09.2012

OFS_Francia063__300_x_154_A Lisieux (Francia) dal 9 al 15 luglio 2012 si è celebrato il primo Congresso Europeo dell’OFS e della Gioventù Francescana dell’Europa. Questa è la prima volta, in cui si incontrano tutti i fratelli e le sorelle delle fraternità nazionali OFS e GiFra provenienti da tutta Europa insieme ai loro Assistenti spirituali, due dei quali eravamo noi: sr. Lirie e sr. Danute, francescane missionarie del Sacro Cuore.
Questo primo Congresso OFS-GiFra ha offerto l’opportunità a tutti i partecipanti di conoscersi meglio, di capire le differenti realtà esistenti tra le fraternità europee e di riprendere sul serio l’invito della Regola di passare dal Vangelo alla vita e dalla vita al Vangelo, come cittadini dell’Europa capaci di rispondere alle sfide che vive oggi il nostro continente.
Lisieux, vuole essere un luogo speciale per questo progetto comune, finalizzato a rivelare la grazia dell’appartenenza all’OFS e alla Gifra e a seminare un nuovo slancio missionario in noi.
Il tema scelto per il Congresso, presieduto da Encarnación del Pozo, Ministra generale dell’OFS, era: “OFS e  Gifra in Europa: “Duc in altum”! “Prendete il largo”(Lc 5,4). Erano presenti, inoltre, i membri europei della Presidenza del CIOFS, tra cui i quattro Assistenti generali dell’OFS-Gifra del I Ordine (OFMConv, OFMCap, OFM) e del TOR. All’evento hanno partecipato i Francescani secolari e i membri della Gifra di 25 nazioni.

 La Santa Messa d’apertura del Congresso è stata presieduta da Fr. Ivan Matic, OFM, Assistente generale OFS-GiFra, nella Cattedrale Saint Pierre di Lisieux nella quale nell’anno1887 Santa Teresa scoprì la sua missione. Abbiamo vissuti momenti liturgici molto belli, ben preparati e partecipati.
I temi che più toccati ed approfonditi durante il Congresso sono stati sulla famiglia, sulla formazione, sulla presenza attiva nella vita sociale, la Gifra e l’assistenza spirituale e pastorale, ecc.con  con obiettivo preciso di trovare insieme iniziative concrete e coerenti in linea con l’invito di Benedetto XVI per l’Anno della Fede ed essere aperti alla nuova evangelizzazione.
Le relazioni presentate in questo congresso sono state: “Le Sfide per la GiFra in Europa” di Ana Fruk, “Le sfide per l’OFS in Europa” di Tibor Kauser, e  “Le Sfide per la Chiesa in Europa” del Cardinale Christoph Schönborn, Arcivescovo di Vienna.

Le serate di festival con danze tradizionali animate dai giovani e dai frati di diverse nazioni, hanno reso il Congresso molto fraterno e gioioso, come il pellegrinaggio a Mont Saint-Michel. Le presentazioni in power point di tutti i paesi hanno aiutato i partecipanti a conoscersi.
Il prossimo Congresso europeo sarà in Bosnia Erzegovina nel 2015.

         Sr Lirie Brahaj

Precedente A Borgo San Michele (LT) ... Successivo I ragazzi di Scutari in scena con ...