Incontro europeo dei giovani

Nei giorni dal 28 dicembre al 2 gennaio la Comunità Maria Immacolata – Roma – in collaborazione con la Parrocchia di S. Felice da Cantalice (che ne ha ospitato 

complessivamente 250), ha avuto la gioia di accogliere una cinquantina di ragazzi provenienti dalla Polonia, Olanda, Guatemala, Kenia, Italia, Rwanda, India, Vietnam, Romania, convenuti a Roma per l’incontro europeo dei giovani promosso dalla comunità di Taizè. Li abbiamo sistemati in palestra, in modo sobrio ed essenziale, in conformità allo spirito del ‘pellegrinaggio di fiducia sulla terra’.

Partecipi del loro cammino fraterno, fatto di incontri di riflessione e di preghiera, li abbiamo accompagnati con affabilità, simpatia e semplicità francescana, attente alle loro necessità, ascoltando risonanze, emozioni e tutto ciò che stavano spiritualmente sperimentando.
Abbiamo respirato un clima d’internazionalità, di fratellanza cristiana e di spirito ecumenico. L’esperienza ha favorito nei giovani la conoscenza di culture diverse, ma anche di uno stile alternativo di vita, quello francescano, espresso nel dono di sé agli altri. 

 
A noi suore che abbiamo seguito più direttamente l’evento, i giovani hanno permesso di condividere domande e riflessioni sui temi della vita e della fede, della ricerca di Dio e sui grandi interrogativi dell’esistenza.
Ci auguriamo che, da questa esperienza significativa, i giovani possano incontrare Cristo, sentirlo presenza amica, e riceverne fiducia e forza per impegnare la vita secondo il progetto che Dio ha su ognuno di loro.
Sr. Silvana Bottan e sr. Teresa K. Gude

Precedente Convegno Nazionale Vocazioni Successivo Suore e laici insieme: la comunità allargata di Borgo Carso