Incontro delle superiore locali

Sabato 13 e domenica 14 aprile, nella sede provinciale si è tenuto il 4° appuntamento con le superiore locali, programmato dalla Superiora Provinciale alla presenza delle Suore Consigliere.

L’incontro si è svolto in un clima di rinnovata fraternità vissuta con espressioni di stima e di fiducia reciproca.

La conversazione è stata condotta sulla base di varie tematiche ma due, in particolare, sono state al centro della riflessione delle presenti: il messaggio di Benedetto XVI per la 50ª giornata mondiale di preghiera per le 2013-postervocazioni dal tema: “Le vocazioni segno della speranza fondata sulla fede” e l’argomento formativo dell’anno: “L’annuncio del Signore è mediato dalla testimonianza di amore fraterno” (pag. 33-34 del Doc. provinciale 2012). Pur sembrando a prima vista tematiche diverse, in realtà, in esse sono state evidenziate le coordinate che orientano il nostro cammino di fede e di speranza in ordine alla nuova evangelizzazione.

Dio padre è fedele alle sue promesse e, mediante lo Spirito Santo, riversa il suo amore nel nostro io più profondo; e proprio questo amore, manifestatosi pienamente in Gesù Cristo, interpella costantemente la nostra vita e nel quotidiano continua a rivolgerci la sua parola; ci chiama a realizzare la nostra vita con Lui, il solo capace di appagare la nostra sete di speranza. Costantemente siamo chiamate a dargli davvero la precedenza, metterlo al primo posto rispetto a tutto ciò che fa parte della nostra vita, consegnare la nostra vita a Lui, vivere con Lui in profonda intimità, entrare nella comunione pura con la Santissima Trinità e, di conseguenza, con le sorelle e con i fratelli.

Per vivere fedelmente il progetto d’amore di Dio è necessario respirare un intenso clima di fede all’interno della comunità cristiana e religiosa che dà una generosa testimonianza di adesione al Vangelo. E la testimonianza più incisiva è quella dell’amore fraterno che trova la sua sorgente e il suo unico motivo solo nella Parola di Dio. Pertanto, noi Suore dobbiamo tendere a vivere l’amore fraterno imparando quotidianamente da Gesù Cristo che è paziente, che dà fiducia, che coinvolge, che accoglie con benevolenza e  misericordia, che riconosce il limite dell’altro e si adegua (la kenosis), che si fa grembo e humus perché la vita dell’altro/a possa crescere…. Ma perché si realizzi tutto questo è necessario esercitarsi in una costante e profonda preghiera.

Al termine della mattinata di domenica, Sr Daniela Boa ha presentato, con la competenza specifica e con le motivazioni giuste, il nuovo sito della provincia “Maria Immacolata” (www.francescanemissionarie.org) pensato in modo più organico e bello, rispetto al precedente, per favorire e soddisfare i molteplici bisogni in ordine alla formazione continua di tutte le Suore, che possono avvalersi di informazioni “stabili” e comunicazioni “dinamiche” a vantaggio della comunione fraterna fra di noi, con la Congregazione, con la Famiglia Francescana e con la Chiesa universale.

Questo rinnovato strumento sia di buon auspicio perché tutte noi perché possiamo crescere in ordine ad una partecipazione comunicativa più puntuale ed efficace a favore della comunione fraterna!

Precedente 13 aprile … pellegrini per un giorno Successivo Visita in casa provinciale ...