Visita in casa provinciale …

Nel pomeriggio di ieri, 14 aprile, la comunità della casa provinciale ha avuto la lieta sorpresa della visita della Superiora Generale, sr. Paola, con sr. Roxana, sr. Tiziana e le sorelle che integrano la commissione storica. Questa, convocata all’Asisium-Roma per un programma di formazione, è apparsa quasi totalmente rinnovata.

DSC06710Abbiamo salutato con gioia sia le new entry (sr. Ortencie camerunense, sr. Silvia cilena in Cameroun, sr. Zulma peruviana, sr. Claudia cilena, sr. Danute lituana, sr. Lilibeth filippina) che le veterane (sr. Fides – Cile, sr. Armelle – Francia, sr. Annamma K. – India) tra queste ultime ci è dispiaciuto  non poter abbracciare sr. Beatrice (cipriota, in Libano), causa una dispettosa influenza. Sappiamo che sr. Marzia, (italiana) e sr. Victoria (filippina) erano già state richiamate da altri impegni.

Dopo lo scambio dei saluti, degli abbracci e dei ricordi, la prassi ci ha suggerito

DSC06731una visita per conoscere la casa o per valutarne le novità; la splendida giornata  ha favorito una sosta all’aperto, dove sono stati apprezzati gli spazi ricreativi e i campi da gioco.

Ci siamo ritrovate quindi in chiesa per il canto dei vespri ed è strano come possa sembrare normale che tante nazioni e culture diverse riescano cantare all’unisono le lodi del Signore.

Ci aspettavano poi le bruschette, la pizza e tutto il resto che la solita troupe improvvisata delle più-o-meno-esperte-cuoche aveva solertemente preparato per la gioia comune, con a capo sr. Rosaria, la superiora locale.

Precedente Incontro delle superiore locali Successivo da Dushaj (Albania)…