Il teatro dei piccoli di Borgo San Michele (LT)

Un vecchio detto afferma che “ci ricordiamo delle cose belle, solo quando non le  abbiamo più, ed io penso sia vero.” Invece noi no, noi genitori dei bambini della scuola  dell’Infanzia “Madonna di Fatima sappiamo che il nostro oro, il nostro bene più prezioso è custodito per diverse ore al giorno da persone speciali. Persone che ci fanno andare al  lavoro sereni, persone che hanno dedicato la loro vita al servizio degli altri, senza aspettarsi un grazie, una ricompensa, tutto dovuto!

Poche volte noi genitori, troviamo del tempo da dedicare a noi stessi,ma si sa,è giusto così. _CSC0309Ma una visita a teatro per marito e moglie rappresenta pur sempre un evento mondano nella nostra semplice vita, e quale spettacolo migliore poi quello di assistere ad un’esibizione della “Cristalleria incantata,” come viene chiamata questa banda di cuccioli dalla spettacolare maestra Donatella Galeotti.

Sì, proprio così, tutto vero, tutto perfetto, un evento indimenticabile. La storia della nostra città la conosciamo tutti, ma racconta così ha tutto un altro significato. “Ha senso, rappresenta il filo conduttore tra passato e futuro,tra quello che è già stato e l’infinito.

Nostro figlio Simone, incarna la quinta generazione da parte nostra a calcare queste terre dure, aspre, strappate con tenacia alla natura ed e giusto per questo che sappia cosa ha significato per i suoi nonni e bisnonni il sacrificio offerto alle generazioni future, perché ne_CSC0331 godano e ne compiano buon uso.

E’ ammirevole e degno di stima il lavoro svolto dall’assessore Marilena Sovrani, che ha aperto le porte del teatro comunale alla conoscenza delle generazioni future di quello che può offrire questa città ai suoi abitanti. Stare insieme alle nostre famiglie un intero pomeriggio, in un ambiente così rappresentativo per noi, a godere di un cosi impeccabile lavoro dei nostri cuccioli è stata una delle esperienze più significative che sia capitata negli ultimi tempi.

Grazie Suor Mariagrazia, Suor Rosalia, grazie maestre e collaboratrici tutte, per averci regalato momenti di gioia pura. Siamo noi tutti orgogliosi del vostro lavoro quotidiano che sicuramente va al di là di quello che ci è dovuto.

Grazie, con infinita stima

Loris e Giovanna

vedi la stampa locale:  scarica file

Precedente … le meravigliose opere del Signore Successivo Tempo di esercizi spirituali: 30 giugno - 26 luglio 2013