29 luglio: Santa Marta – festa della Superiora Provinciale

 100NIKONB 068Sabato 27 luglio, a Centocelle, con le suore partecipanti al corso degli esercizi spirituali e le sorelle venute dalle altre comunità, abbiamo festeggiato l’onomastico della Superiora Provinciale sr. Marta. È sempre molto bello e significativo riunirsi per lodare Dio delle meraviglie che opera in coloro che lo amano e lo servono ed è motivo di gioia lodarlo e ringraziarlo anche per quanto opera nella vita di sr. Marta e DSCN4092nostra,  attraverso il servizio da lei reso alla Provincia “Maria Immacolata”.

 Nella S. Messa, conclusiva degli esercizi spirituali e di ringraziamento per sr. Marta, P Alfredo Marchello, commentando il Vangelo di Marta e Maria, si è soffermato molto a considerare il ruolo importante dell’accoglienza e del servizio svolto dalla sorella maggiore verso il suo “Ospite”, Gesù. DSCN4155“Il servizio non è inferiore alla contemplazione – ha detto P. Alfredo, – ma complementare: sta ad ognuno di noi avere quella sensibilità che ci fa raggiungere l’equilibrio tra servizio e contemplazione, tra preghiera ed accoglienza. Di più, spesso nel servizio e soprattutto nel servizio di autorità, siamo lasciati soli: possano i nostri occhi fruire di quella fine, spirituale sensibilità che supporta la sorella che ha avuto il compito DSCN4151di essere a servizio delle altre”.

 Dopo la S. Messa ci siamo ritrovate insieme per il pranzo, momento francescanamente conviviale che ci ha rallegrato nella gioia della fraternità, con lo scambio di semplici esperienze di vita.

 Il pomeriggio ci ha viste ancora riunite per ammirare e apprezzare i lavori che le suore creativamente hanno preparato con le loro abilità e fantasia: doni per esprimere affetto e gratitudine per la dedizione e l’attenzione che sr. Marta manifesta alle sorelle della Provincia.

sr. Silvana Bottan

 

 

Precedente Anno 8° - n. 7 luglio 2013 Successivo I bambini della casa famiglia “Mater Amabilis” al 39° Pellegrinaggio della Gioia a Loreto