ex alunne nella Valle Santa di Rieti

di Nunzia Pagnotta – ex alunna

31 agosto 2013: una data qualsiasi che vede un piccolo gruppo di ex alunne pronte a partire per una nuova avventura:

Sulle orme di Francesco

Ebbene sì, come ai tempi della scuola, le nostre gite hanno un tema da seguire: abbiamo iniziato lo scorso anno con Assisi, per riscoprire le bellezze del messaggio che Francesco ci ha lasciato e che le nostre suore, tanti anni fa, hanno seminato nei nostri cuori. Quest’anno, ad aprile, abbiamo visitato La Verna ed ora Rieti. L’allegria e la complicità che ci lega, si sente nell’aria, basta guardarci e ci capiamo, proprio come tanti anni fa. Sembra assurdo, eppure per noi il tempo si è fermato; pur con le problematiche della vita, con qualche ruga sul viso, riusciamo a gioire e godere di ogni attimo che passiamo insieme.

La nostra prima tappa è: Poggio Bustone. Ci accoglie uno scenario da togliere il fiato che ci dona una sensazione di pace. Fra’ Renzo, con la sua esuberanza, ci fa da guida al luogo e non esita a donarci una semplice catechesi.

Le foto e qualche risata e … partiamo per ” La Foresta”. Accontentiamo il nostro stomaco con un semplice picnic e, subito dopo, Francesco, un ragazzo ospite della Comunità ‘Mondo X’, ci dà la testimonianza di vita, che ci lascia un po’ senza fiato e ci costringe a meditare sulle nostre vite.

La giornata si avvia al tramonto e noi, con la complicità di Nunzia e Mario, la cui sorella ha una buonissima gelateria,  non ci lasciamo sfuggire l’occasione per assaporare un aperitivo, seguito da una passeggiata notturna per la città di Rieti, che ci immerge con sorpresa nella Fiera mondiale del Peperoncino.

Grande stupore ha destato in noi l’apertura serale del Duomo; devo dire che è molto particolare entrare in una chiesa di sera e poter pregare nel silenzio della notte.

Un gran gelato ristoratore ha concluso la nostra bella giornata … nemmeno a dirlo, nel precedente locale.

Mentre Suor Daniela si ritirava nella sua stanza, noi  abbiamo aspettato allegramente  la mezzanotte nella hall, per gli auguri di buon compleanno a Luana. Sembrava di essere a Firenze, in quel lontano 1978!!!

La mattina, dopo una sostanziosa colazione, condita da sana allegria, partenza per Fonte Colombo, dove un gruppo (Capitolo Generale) di suore francescane alcantarine ha riconosciuto e salutato fraternamente la nostra Suor Daniela. La chiesa  gremita, i  canti francescani, le bellissime letture e l’omelia forte ma piena  di contenuti di Fra’ Marino hanno reso speciale la santa Messa. Credo che le corde di ogni cuore hanno vibrato intensamente nei momenti di silenzio che abbiamo vissuto. All’uscita, dopo la visita al santuario e le foto ricordo, abbiamo trovato il tempo per giocare nel negozio dei ricordini; saremo anche “grandi” ma ci piace tanto divertirci!

Per il pranzo abbiamo trovato un locale molto suggestivo a Greccio. E qui abbiamo dato il meglio di noi per vivere alla grande questa giornata. Tanta allegria per festeggiare il compleanno di Luana, con un pranzo a dir poco favoloso!

Per finire, la visita al santuario di Greccio.

E’ difficile poter raccontare le emozioni, le vibrazioni, la gioia che si vivono in queste giornate, di sicuro ci portiamo nel cuore quel qualcosa in più che ci aiuterà a vivere la vita in un modo diverso, più vero, con la consapevolezza che basta poco per essere felici e che ognuno di noi è importante per l’altro.

Per aiutarvi a condividere tutto questo, vi mostriamo alcune foto e vi invitiamo ad unirvi a noi per le prossime avventure. Un grazie a tutti per essere stati insieme: sr. Daniela, Mina e M. Pia, Cinzia, Maria, Tiziana, Luana, Silvia, Nunzia e Mario.

 (vedi foto)

 

Ps:  arrivederci all’incontro annuale della scuola: il 24 novembre … e alle prossime gite.

Precedente Anno 8 n° 8 - agosto 2013 Successivo L’addio a Monte Porzio(PU)