Convegno di pastorale vocazionale: “Apriti alla Verità, porterai la Vita”

Dal pomeriggio di venerdì 3 a domenica 5 gennaio si è svolto a Roma il convegno promosso dall’Ufficio Nazionale per la: “Apriti alla Verità, porterai la Vita”. Tra i 550 partecipanti, in rappresentanza di 130 diocesi, erano presenti alcune sorelle della nostra Provincia “Maria Immacolata”: sr. Silvana e sr. Cristina Bottan, sr. Loida Pondang, sr. Victoria Simora.

L’incontro è cominciato con il cantastorie Daniele Remondini che, in linea con il tema del convegno, ha evidenziato la sua esigenza di verità e di autenticità.

Il contenuto dello slogan, sviluppato lungo le tre giornate,  è stato presentato  dal direttore dell’Ufficio, monsimages. Nico Dal Molin: “Essere persone vere significa raccontare, cercare e amare la verità, fino a farsi carico della vita degli altri con la propria vitain un mondo dove, talvolta, l’ipocrisia e la mistificazione della realtà divengono stili di vita diffusi e contagiosi”.

In un tempo in cui “tutte le parole sono logore” (Qohélet 1,6) e “malate di banalità e menzogna – ha osservato mons. Dal Molin – noi ci ostiniamo ad ascoltare poco e a snobbare il silenzio, fonte di sobrietà, di essenzialità e di feconda narrazione della verità”.

Il metro dell’amore alla verità rimane l’altro: “Quando si perde l’attenzione e il senso di comprensione verso la difficoltà della singola persona, quando si tende a massificare anche la sofferenza – conclude mons. Dal Molin – allora si comincia ad essere dislocati e dis­umani, si tende perciò ad entrare nella sfera di tenebra e a non lasciarsi più attrarre nell’orbita della luce”.

L’intervento di S.E. Mons. Francesco Lambiasi, Presidente della Commissione CEI per il Clero e per la Vita Consacrata, ha rilevato le espressioni chiave del Convegno: una verità cercata, una verità testimoniata e una verità amata.

Maria Pia Veladiano ha introdotto il dibattito: “Tra paura e coraggio: la ricerca della Verità”, mentre S.Em.za Card. Paul Poupard, Presidente del Pontificio Consiglio della Cultura fino al 2007, nella seconda giornata, ha presentato: “La ricerca della Verità nella cultura contemporanea”.

Domenica 5 gennaio, Jean Vanier, membro del Pontificio Consiglio per i Laici e fondatore della comunità dell’Arca, ha concluso (via video) con la testimonianza: “L’Amore nasce e cresce nella Verità”, assieme Cariosa Kilcommons, membro della stessa comunità.

 

Precedente Anno 8° n.12 dicembre '13 Successivo Giornata della fraternità provinciale