La pastorale di marzo a Calbayog

La pastorale giovanile è sempre un impegno privilegiato a Calbayog (Phl). Nei giorni 7 e 13-14 marzo sr Arfe Sampayan e sr Marilyn Yu sono state invitate ad animare il ritiro degli studenti nel liceo della STI College e delle scuole media Sta. Margarita National High School di  Sta. Margarita Samar. Al primo incontro, sul tema “Santi Eroi: chiamati ad essere santi e mandati come eroi”, hanno partecipato circa 50 studenti che sono stati invitati a riflettere Immagine3sulla personale chiamata alla santità, a conoscere la verità di essere amati da Dio, ad approfondire il sacramento del Battesimo, per disporsi a servire dove il Signore li chiama. Nel secondo ritiro, Sr. Arfe e suor Marilyn, ai 150 studenti della scuola media, divisi in due gruppi, hanno proposto alcuni brani biblici sull’amore di Dio.

Nell’ottica di formare al servizio, l’8 marzo, Sr. Marilyn Yu e Sr. Grazy Kochuparambil con alcuni studenti di educazione religiosa di Christ the King College sono andate a visitare la Casa Immagine2per Anziani di Calbayog City. Sommamente felici, studenti e nonni si sono reciprocamente intrattenuti con simpatici canti e un semplice rinfresco.

Il 23 marzo i “Youfrans” (GiFra) hanno celebrato la loro Giornata annuale. Era stata organizzata dagli amministratori regionali e dai responsabili locali a St. Francis College in Allen, Northern Samar. Vi ha partecipato Sr. Marilyn come co-animatrice. Erano presenti 61 giovani provenienti da diverse zone dell’isola di Samar. Dopo la celebrazione eucaristica sr. Immagine6Marilyn ha proposto una riflessione sulla sfida della Nuova Evangelizzazione. Ai “Youfrans” sono state presentate delle domande circa il loro incontro con Cristo e l’impegno di portare Cristo ad altri giovani o adulti. Essi sono stati divisi in gruppi ed hanno partecipato le loro considerazioni ai compagni. Dalle risposte, espresse con  creatività, è emerso che in qualche modo hanno incontrato Cristo, soprattutto nelle ore più buie o nei momenti più difficili della vita . Si è evidenziata anche la loro sensibilità verso i poveri, le persone bisognose, in particolare i malati e gli sfiduciati. L’incontro si è concluso con una semplice preghiera di Taizé, in cui sono state rese grazie a Dio per il sostegno e la benedizione in questa giornata. Al suo Cuore misericordioso è stato affidato ogni desiderio di bene.

Precedente Hanno rinnovato i Voti ... Successivo Incontro tra i bambini di Rona’s Garden e i bambini di Boso Boso (Filippine)