Scutari: spazi di preghiera

(di sr Cristiana)

  Quest’anno abbiamo animato due Laboratori di preghiera, uno nella chiesa cattedrale di cui DSC00608era responsabile Sr Lirie e uno nella chiesa di S. Nicola animato da Sr Cristiana.
Sono iniziati il 20 gennaio e si sono svolti per 15 settimane consecutive, una volta la settimana per circa 2 ore; si sono conclusi con un Deserto che abbiamo fatto presso il Monastero delle Suore Clarisse a Scutari.
Le persone che vi hanno partecipato sono state assidue, hanno saputo gustare la Parola di Dio e hanno imparato a fare ” la mezz’ora santa” ogni giorno confrontandosi con la Parola di Dio, la solitudine, il silenzio e la preghiera.

Anche quest’anno abbiamo voluto dedicare una giornata, il 16 maggio,  ai malati e con loro andare al santuario di S. Antonio a Lac Sebaste, meta di continui pellegrinaggi e luogo dove ogni albanese di qualsiasi religione, ha desiderio di andare almeno una volta l’anno. P. Vladimiro ci aspettava e si e’ messo a nostra disposizione. Un ragazzo cieco di 28 anni ha chiesto la Confessione che ha fatto con grande serietà e poi si e’ accostato alla Comunione. Ci accompagnavano i volontari di una Associazione Cattolica, Malteser che hanno anche animato la S. Messa.

DSC00854Per le donne abbiamo scelto il martedì, com’era loro desiderio, uno dei tredici dedicati a S. Antonio. Vi hanno partecipato 48 donne della nostra chiesa di S. Nicola.
Ci ha accolto una folla immensa. La gente prega, fa le proprie devozioni, prende parte alla S. Messa che si celebra ogni due ore e l’afflusso continua ininterrotto fino a tarda notte. Molti dormono accampati all’aperto o nelle stanzette che ora i Frati Minori hanno costruito.

Precedente Un attimo con Papa Francesco ... scuola dell'infanzia di B.go Faiti LT Successivo Anno 9° n. 05 maggio '14