Dialogo ecumenico e interreligioso

Nella storica città d’Istanbul, dal 13 al 28 ottobre 2014, si è svolto il X Corso di Formazione permanente sul Dialogo ecumenico e interreligioso. Quest’anno hanno partecipato Frati minori, Suore francescane e Laici di diverse nazionalità: Spagna, Italia, R.D. Congo, Pakistan, Francia, Isole Filippine, India e Zimbabwe; alcuni di loro risiedono in altri paesi: Marocco, Albania e Italia. Tra i partecipanti c’è stato anche fra Kentigern Milmine, SSF, francescano della Comunione anglicana.

Tra le attività più significative, oltre le conferenze e momenti di approfondimento, abbiamo visitato per tre giorni la regione delle Chiese dell’Apocalisse. Non è mancata la partecipazione alla preghiera degli “Alevi” e alla preghiera interreligiosa con i nostri amici Dervisci rotanti, nello “spirito di Assisi” con cui si è concluso questo X corso sul dialogo. Il gruppo è stato anche ricevuto in udienza dal Patriarca ecumenico di Costantinopoli, Bartolomeo I, che ha resi partecipi dell’importanza e del momento gioioso che vive la Chiesa greco ortodossa in attesa della visita di Papa Francesco. Ci invitò anche a “lavorare insieme per la santa causa della piena comunione tra le nostre due Chiese”, aggiungendo: “ugualmente i sacerdoti e i nostri fedeli dovranno fare la loro parte”. (da OFM)

IMG_4488cOFM

Della nostra Provincia ha partecipato a questo evento sr. Vangie Salino, da Dushaj (Albania), con sr. Sophy M. Poonamkavil della Provincia Holy Family (India).

Precedente Al via l'Anno Pastorale nella chiesa di San Nicola a Scutari Successivo L’addio a Tollo