La gioia di appartenere a Te solo

Introduzione
G. Radunate attorno a Gesù Eucaristico, questa sera vogliamo fermarci e stare con Lui, godere della Sua presenza e lasciare che Lui goda di noi e illumini il nostro cuore e la nostra mente. Lo ringraziamo per averci chiamate alla vita e, ancora di più, Lo lo-diamo per il dono della vocazione alla vita religiosa. Nonostante il poco che siamo, Egli, l’Eterno Onnipotente, ha guardato a ciascuna di noi e ha posto su di noi il Suo sigillo d’amore, prendendoci come sua proprietà esclusiva, radunandoci a condividere nella comunità l’impegno quotidiano a vivere il suo Vangelo e inviandoci nel mondo per proclamarlo con la parola e la testimonianza. A noi resta dirGli ogni giorno il nostro sì, accogliendo il suo amore come Maria, oppure restare aggrappate a noi stesse, rinunciando a Lui.

Scarica file

Precedente Maria Assunta in cielo Successivo “In ascolto dei Santi Missionari della storia: Santa Teresa di Gesù Bambino